1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer

IMG 0667

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Si è svolta stamane a Roma, presso la sede dell’Associazione Bancaria Italiana  – Palazzo Altieri - Sala della Clemenza, la XLVII Giornata del Credito sul tema “Banche e Assicurazioni: atto II”, organizzata dall’Associazione Nazionale per lo Studio dei Problemi del Credito - ANSPC.

Come ha ricordato nel suo saluto introduttivo Ercole P. Pellicanò, Presidente dell’ANSPC, il convegno di quest’anno si pone nel solco delle conclusioni della precedente Giornata del Credito, quale suo naturale sviluppo, per verificare i progressi fatti sulla strada della collaborazione tra Banche e Assicurazioni e formulare adeguate proposte concrete di ulteriore avanzamento in questo percorso.

Per il Vice Direttore Generale della Banca d’Italia Valeria Sannucci, che ha svolto la Relazione di base, ricollegandosi alla Relazione dello scorso anno di Salvatore Rossi, rimane da cogliere l’obiettivo di una finanza migliore, contrassegnata da un sistema meno bancocentrico  rispetto a quello di una ancor maggiore finanziarizzazione del sistema. In questa ottica, vanno tenuti in debito conto - ha sottolineato la Sannucci - alcuni aspetti del contesto internazionale (dal progetto della Commissione Europea di Capital Market Union, al Piano Juncker, all’avvio di SSM e SRM, etc) ai quali se ne affiancano altri di quello interno, quali l’adozione di provvedimenti per il recupero dei crediti e sul trattamento fiscale delle svalutazioni su crediti. Né vanno, poi, trascurati segnali positivi come quelli della crescita del numero, sia delle operazioni di prima quotazione presso la Borsa Italiana, sia delle emissioni di titoli obbligazionari.

Peraltro, non si può sottacere la persistenza di alcuni segnali negativi alla luce dello stallo che sembra ancora caratterizzare gli investimenti delle compagnie assicurative in infrastrutture, in mini bonds, nelle cartolarizzazioni e nei finanziamenti diretti.

Quel che è importante – ha concluso la Sannucci - è fare tesoro dei piccoli passi in avanti compiuti finora sulla strada della collaborazione tra Banche e Assicurazioni per procedere, con ancora maggiore incisività, su questa strada con benefici particolarmente attesi dai diversi settori nazionali dell’economia reale, in una prospettiva di rilancio e di sviluppo complessivo del Paese .

La successiva Tavola Rotonda, coordinata da Marcello Messori, docente presso la LUISS di Roma e Presidente delle FF.SS., da un lato ha offerto, sia una fotografia attuale del ruolo degli intermediari finanziari in Italia e in Europa (negli interventi di Giovanni Sabatini DG dell’ABI, di Paolo Garonna Segretario Generale della Febaf e di Enzo Moavero Milanesi, direttore della School of Law presso la LUISS), sia un quadro delle principali aspettative provenienti dall’apparato produttivo del Paese in un’ottica di medio – lungo periodo (negli interventi di Alessandro Castellano AD della SACE e di Andrea Novelli AD di Simest), sia anche una panoramica sui cambiamenti di ruolo delle compagnie assicurative (negli interventi di Carlo Salvatori, Presidente di Allianz Assicurazioni e di Lazard Italia, di Carlo Coletta CEO di Swiss RE Italia e di Gianluca Venturini Guerrini CEO di AON Benfield Italia), nonché, infine, della funzione cruciale svolta dalle banche italiane (Gaetano Micciché DG di IntesaSanPaolo); dall’altro la Tavola Rotonda ha offerto elementi e spunti di proposte concrete per procedere ancor più proficuamente sulla strada della collaborazione reciproca tra Banche e Assicurazioni in Italia.

 

Roma 6 ottobre 2015

XLVII Giornata del Credito Ercole P. Pellicanò Ercole P. Pellicanò Marcello Messori Valeria Sannucci
Giovanni Sabatini Paolo Garonna Enzo Moavero Milanesi Andrea Novelli Alessandro Castellano
Carlo Salvatori Carlo Coletta Gianluca Venturini Guerrini Gaetano Miccichè premi di laurea "Francesco Parrillo"
premi di laurea "Francesco Parrillo" premi di laurea "Francesco Parrillo" IMG 0672    

                                           

_______________

Ufficio stampa ANSPC

06 85351354

 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 Media Partner

tf copy

 

 

1

Questo sito utilizza i cookies per migliorare il servizio

Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Per saperne di piu'

Approvo

Utilizzo dei cookies

 (informativa conforme al Provvedimento del Garante Privacy del 8 Maggio 2014)

A.N.S.P.C. l'associazione nazionale per lo studio dei problemi del credito Titolare del trattamento dei dati personali

informa che questo Sito web utilizza cookies, per fornire un servizio migliore. Continuando la navigazione su questo Sito web, l'utente accetta e acconsente l’utilizzo dei cookies in conformità con le modalità d’uso espresse di seguito.

Che cosa sono i cookies ?

I cookie sono file di testo contenenti  informazioni memorizzate attraverso un browser su un dispositivo (pc, tablet, smartphone) ogni qual volta si accede ad un sito internet . Ad ogni successiva visita il browser invia questi cookies al sito web che li ha originati o ad un altro sito. Quasi tutti i siti intenet ricorrono a queste informazioni per rendere la navigazione più semplice ed efficace, in sostanza migliore.

Cookies utilizzati su questo sito:

Questo sito internet utilizza solo cookies tecnici ed analitici. Il loro utilizzo non necessita del consenso dell’utente, poichè strettamente necessari alla fornitura del servizio.

Qui di seguito l’elenco dei cookies installati e una loro breve descrizione:

  • Cookie di sessione o di navigazione: sono necessari al corretto funzionamento del sito. Le informazioni raccolte riguardano l’utilizzo di alcune funzionalità presenti nel sito quali la ricerca interna di parole chiave, l’accesso ad eventuali aree riservate, pagine preferite etc. Questi cookies possono avere una scadenza legata agli intervalli di tempo delle sessioni di navigazione, oppure essere persistenti, a meno che non vengano eliminati dall’utente nelle apposite sezioni per la gestione dei cookies del proprio browser.
  • Cookie analitici: raccolgono informazioni sulle modalità di utilizzo del sito al fine di consentire al titolare analisi statistiche di monitoraggio per ottimizzare il sito e migliorarne la fruibilità. Questo tipo di cookie raccoglie informazioni in forma anonima sull'attività degli utenti nel sito, per esempio sul modo in cui sono arrivati al Sito oppure quali sono le pagine visitate, la frequenza di rimbalzo su di sessione di navigazione. I cookie di questa categoria vengono inviati dal Sito stesso o da domini di terze parti.
  • Cookie per l’integrazione di parti terze: I cookie di questo tipo vengono utilizzati, in relazione a siti specifici di terze parti (quali i social network), per integrarne le funzionalità. I cookie di questa categoria vengono inviati dal Sito stesso o da domini di terze parti.

Il sito contiene collegamenti ad altri siti Web con una loro specifica informativa sulla privacy. Wave Consulting & Communication , non è responsabile per Siti di terze parti.

 

Come disattivare i cookies sul proprio browser:

La disattivazione di alcuni cookies potrebbe compromettere almeno in parte la navigazione su questo sito. Qui di seguito i links che rimandano alle sezioni per la disattivazione dei cookies nei browser che maggiormente vengono utilizzati:

4

3

2